Columbia Canyon Point Waterproof, Perfette ma calzano piccolo

Come ho già detto in occasione di una mia recensione relativa ad un paio di columbia da uomo, per la precisione il modello ym5416 che ho avuto modo di usare per due settimane in montagna questa estate e che mi hanno veramente soddisfatto, non credo di asserire nulla di innovativo consigliando di prendere per le scarpe da trekking un numero superiore alla propria taglia, sicuramente è un suggerimento che anche per queste columbia canyon point waterproof da donna è piuttosto importante, vuoi perché hanno una calzabilità abbastanza contenuta e pertanto un mezzo numero in più è raccomandabile a prescindere, vuoi anche perché indossando generalmente durante l’uso sportivo calze non propriamente leggere e muovendoci spesso in pendenza sia la larghezza che la lunghezza interna necessitano di volumi maggiori. Pur essendo per signora e quindi testati da mia moglie durante una camminata la scorsa domenica, anche per questo paio di scarponcini da trekking prodotti da columbia che ho modo di provare dirò praticamente le stesse cose che ho scritto per il modello da uomo ym5416 in quanto con un design simile presentano cuciture termosaldate nella intersuola ed una fodera aggiuntiva in grado di conferirgli la denominazione waterproof, attenzione quindi al fatto che la impermeabilità non è unicamente dal basso verso l’alto ma anche sulla tomaia poiché la rete mesh superiore ha una fodera brevettata (omni tech) che pur rendendola impermeabile rimane comunque traspirante. Columbia sportswear è una azienda statunitense, fondata in oregon nel 1938, dati che banalmente ho ritrovato su wikipedia, ma ci tengo a ribadire che non li ho cercati prima di scriverne perché in realtà li avevo già scoperti nella estate 2017 quando in pieno agosto, in ferie con la famiglia, prima di avventurarmi nel cuore dell’arizona ho cercato in un store locale l’abbigliamento adatto per le escursioni alle elevate temperature dalla zona, mi era stato consigliato un paio di pantaloni leggeri proprio della columbia e li ho acquistati rimanendo entusiasta della traspirabilità offerta, contestualmente avevo anche notato, ma non acquistato perché al tempo adoperavo delle ottime salomon e non potevo eccedere nel peso delle valige, le calzature dedicate al trekking. Non definiamo però queste canyon point come scarpe da arrampicata, non esageriamo, per la arrampicata seria occorrono calzature tecniche che hanno costi quadrupli rispetto a queste pur ottime columbia, però ammetto che si tratta comunque di una scarpa graziose per una signora, ben rifinita e soprattutto molto robusta con una suola in grado di attutire le sollecitazioni quando utilizzate su fondo impegnativo, inoltre anche impermeabili e pertanto le ritengo ottime per l’escursionismo amatoriale. La tomaia di questo modello è disponibile in quattro diverse proposte cromatiche, quella provata dalla mia signora è il modello beige nero con fregi celesti (pebble, sky blu), in realtà permane qualche perplessità, sulla retina traspirante, personalmente è la parte che amo meno, soprattutto in punta poiché spesso già in passato in altre scarpe da hiking la continua sollecitazione della parte superiore conferita dall’alluce con il suo sfregamento sottostante, ha danneggiato tale rete anche se obbiettivamente nel mio modello da uomo dopo due settimane non ho rilevato danneggiamenti al tessuto mesh, qualora succedesse con queste da donna modificherò prontamente la recensione. La comodità della calzatura per mia moglie è indiscutibile, bella la linea ed elegante la pelle scamosciata, buona la impermeabilizzazione, ovviamente non ha messo i piedi sott’acqua, ma in pozzanghere e nell’erba bagnata hanno mantenuto le sue estremità asciutte, soprattutto sia a me che a mia moglie è piaciuta la intersuola alleggerita che effettivamente ammortizza il passo ed il produttore assicura che grazie a tale tecnologia brevettata (chiamata techlite) permette un minor dispendio energetico, ma su questo onestamente non possiamo confermare. Per quanto invece riguarda la suola, classico motivo a carro armato con una buona conformazione laterale lievemente allargata (ma meno che nel modello da uomo) in grado di ridurre l’eventualità di “storte” e comunque pur rimanendo abbastanza rigide offrono una presa sicura ed una buona trazione, senza rilasciare gommature su piani abrasivi. Una valida calzatura waterproof questa columbia canyon point, che grazie a cuciture nell’intersuola termosaldate e alla fodera omny-tech con la traspirabilità della rete mesh, riesce a mantenere le nostre estremità all’asciutto, un ottimo paio di scarponcini da escursionismo che mel caso di mia moglie seppure abbia una taglia 38, indossa comodamente nel modello 39.

Belle pratiche e comode un mix di materiali per esterno: pelle , fodera tessuto sintetico , suola: gomma, ma che insieme donano sicurezza e stabilità al piede durante le camminate in montagna. Non sono molto pesanti sono ben fatte e ben rifinite. Nel complesso un valido articolo.

Queste scarpe da escursionismo di columbia sono ben realizzate, perfettamente impermeabili e ideali per lunghe camminate all’aria aperta. Non sono un modello per avventure estreme né le suggerisco per trekking d’alta montagna. Per quello meglio orientarsi su scarponcini più alti che tutelino anche le caviglie. Queste sono perfette per escursioni all’aria aperta senza grandi scalate e ovviamente non nella neve alta. Scarpe di questo tipo sono una prima buona scelta per chi voglia una calzatura che ricordi le scarpe da ginnastica ma con resistenza, impermeabilità e suola adatte alle escursioni all’aria aperta.

Columbia sportswear company  è un brand americano molto conosciuto fondato nel lontano 1939 che crea abbigliamento e prodotti outdoor di ottima qualità. Chi ama le escursioni in montagna oppure svolge attività sportive all’aperto sa molto bene quanto è importante avere un abbigliamento adatto e comodo. La columbia sc si è concentrata sulla creazione di indumenti sportivi che sono in grado di offrire il maggior comfort durante queste attività. La scelta dei della prodotti della columbia sc è molto ampia. Vivendo in montagna un tipo di scarpa come questa è sempre comoda ma per chi fa escursioni e camminate in terreni montanari direi che è quasi obbligatorio perchè offre una maggior sicurezza nella camminata e poi ovviamente dipende da quanto è impegnativa: io spesso uso anche scarponcini. Queste sono ottime per le escursioni più brevi o su terreni non troppo impegnativi nei periodi non troppo freddi anche se le scarpe hanno una leggera imbottitura. Arrivano in una confezione realizzata con la tecnologia micropack: si tratta di una scatola fatta con materiali e sostanze da imballaggio anti microbici che con una lavorazione speciale riduce le condizioni e le spore residue che causano muffe all’interno della confezione. La scatola èripiegabile e si può appiattire e conservare per riutilizzarla in un secondo momento. Si tratta di una scarpa originale. La misura 39 che porto di solito mi va bene, la sento giusta e comoda ma nel mio caso forse preferirei la misura 39,5 visto che questo produttore fa anche anche le mezze misure.

Scarpa comoda, con un buon grip e completamente waterproof. Consegna prima del previsto.

Versione waterproof di un altro modello da me già acquistato, perfetto per le giornate invernali o di pioggia. Ottima qualità e comodissime.

Recensione a cura di mia mogliebelle queste scarpe da escursionismo della columbia. La tinta è neutra, beige, con punta e suola nera e dettagli azzurro pallido: queste scarpe si adattano a qualsiasi look. Ho ordinato un 39 perché dalla foto mi sembravano piccole e ho fatto benissimo, io di solito calzo il 38 ma queste sono perfette. Secondo me bisogna ordinarle di un numero in più. La tomaia è in tela traspirante e pelle scamosciata, le cuciture sembrano molto tobuste, sul battitacco c’è un anello in tessuto per poterle appendere. All’interno la soletta è abbastanza morbida e di colore azzurro, recante il marchio “columbia”. Sotto alla linguetta imbottita vi è l’etichetta che riporta le caratteristiche della scarpa. Una volta messe alla prova hanno dimostrato di essere confortevoli, ma essendo da escursionismo trovo le suole un po’rigide e poco ammortizzate rispetto alle nike con cui ero abituata a camminare, ma sono scarpe con finalità diverse e questa è solo la mia opinione. In conclusione, sono un buon prodotto, ma fate attenzione alla misura.

Caratteristiche principali Columbia Canyon Point Waterproof, Scarpe da Trekking da Donna Impermeabili:

  • Materiale esterno: Pelle
  • Fodera: Sintetico
  • Materiale suola: Gomma
  • Chiusura: Stringata

Commentaires des acheteurs

“Piedi asciutti!
, Ottimo prodotto
, Scarponcini da trekking belli e soprattutto con buona impermeabilizzazione

È la scarpa adatta ad ogni tipo di terreno grazie alla struttura impermeabile e traspirante in stile bootie e all’intersuola leggera. Questa calzatura offre un comfort prolungato e un’ammortizzazione superiore grazie al design in camoscio, mesh e reticella. Mantieni un’elevata stabilità in qualsiasi condizione climatica grazie alla suola in gomma ad alta trazione. Tomaia impermeabile in pelle scamosciata, mesh e reticella Costruzione Omni-Tech impermeabile e traspirante bootie con cuciture termosaldate Intersuola leggera Techlite Suola in gomma Omni-Grip non-marking ad alta trazione.

Columbia Canyon Point Waterproof, Scarpe da Trekking da Donna Impermeabili avviso

Summary
Review Date
Reviewed Item
Columbia Canyon Point Waterproof, Scarpe da Trekking da Donna Impermeabili
Rating
4.3 of 5 stars, based on 7 reviews